Ermafrodismo : maschio o femmina ?

Ermafrodismo : maschio o femmina ?

Maschio o Femmina ?

Tra gli abitanti del mare, molte specie sono ermafrodite, cioè presentano entrambi gli organi riproduttivi, maschili e femminili, simultaneamente o in diverse fasi della loro vita. Tra gli organismi marini più semplici con questa caratteristica troviamo sicuramente le spugne: la maggior parte di questi invertebrati infatti possiede entrambi i tipi di gonadi, contenenti uova e cellule spermatiche. Quest’ultime vengono espulse nell’acqua (emissione simultanea) mentre le uova, mantenute all’interno del corpo, vengono fecondate a seguito dell’entrata degli spermi dai pori delle spugne. L'ermafroditismo è comune anche in altri invertebrati come i platelminti, gli anellidi, i tunicati e in alcune specie di molluschi; mentre si presenta occasionalmente nei pesci. Tra i molluschi, l’ermafroditismo simultaneo è praticamente sempre presente nei Gasteropodi Opistobranchi, con addirittura un caso estremo rappresentato dai molluschi polmonati (le chiocciole), che possiedono un'unica gonade che funziona sia da ovario sia da testicolo (detta ovariotestis). In questi casi si tratta sempre di ermafroditismo simultaneo per cui ogni individuo contiene sia organi sessuali maschili sia organi sessuali femminili; questa caratteristica è da interpretare come un adattamento messo in atto per aumentare la capacità riproduttiva di questi animali, dal momento che consente loro di accoppiarsi con qualunque altro individuo della stessa specie. Gli animali ermafroditi, comunque, raramente si autofecondano; nella maggior parte dei casi, infatti, gli spermatozoi e le cellule uovo maturano in tempi diversi (ermafroditismo successivo), oppure gli organi esterni maschili e femminili sono disposti in modo tale che l'autofecondazione risulti fisicamente impossibile. Specialmente nei pesci incontriamo invece una variante dell’ermafroditismo, l’inversione sessuale o ermafroditismo sequenziale. Alcune specie alternano durante la loro vita fasi di vita sessuale come maschio o femmina, definibili in questo modo: - Proterandrìa: l'individuo passa una prima fase della sua vita come maschio e la termina come femmina; - Proteroginìa: l'individuo passa una prima fase della sua vita come femmina e la termina come maschio; - Ermafroditismo alternante: gli individui di una certa specie cambiano sesso più volte durante la loro vita. Questi meccanismi sono controllati da ormoni sessuali, da eventi di natura sociale e talvolta dettati da condizioni ambientali. Questi ‘cambi di sesso’ sono diffusi tra i pesci marini come i serranidi, tra cui sciarrani (Serranus sp.) e cernie (Epinephelus sp.), nei pesci pappagallo, nei labridi e in diversi sparidi (es. orate). Un esempio curioso di cambio di sesso legato alla vita sociale si riscontra in alcune specie di pesci pagliaccio che nascono tutti maschi. Ogni anemone è abitata da una sola grande femmina che si accoppia soltanto con un grande maschio dominante. Tutti gli altri maschi sono più piccoli e non si riproducono. Se la femmina muore, il suo partner diventa femmina e il maschio più grande tra quelli che non si erano riprodotti si trasforma in maschio dominante! Anche alcuni pesci abissali, data le condizioni in cui vivono e la difficoltà nel trovare partner per accoppiarsi, si sono adattati evolvendo questa strategia riproduttiva! Fonti: Wikipedia, Biopills, National Geographic, Focus, LaStampa, “Biologia Marina” di Castro, Huber (McGraw-Hill)

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su print
Condividi su email
SIMBIOSI: L’UNIONE FA LA FORZA

<img width="278" height="231" src="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2019/10/Schermata-2019-10-02-alle-09.20.36.png" alt="" />


The Sea is a Sacred place

<h2>The Sea is a Sacred place</h2> Auguri a tutti di un felice Ferragosto e sempre un pensiero al Mare che unito la nostra amata Terra è un luogo spe

Cetacei un un mare di plastica

<img width="385" height="240" src="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2019/07/Schermata-2019-07-05-alle-15.42.47.png" alt="" srcset="htt

8 giugno : giornata Mondiale degli Oceani

<img width="799" height="544" src="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2019/02/IMG-9590.png" alt="" srcset="http://www.rightsofthesea.org


Alla scoperta delle Sirene: tra scienza e mito

<img width="334" height="246" src="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2019/05/Schermata-2019-05-30-alle-14.16.38.png" alt="" srcset="htt

MEDITERRANEO: STORIE, MITI E LEGGENDE

<img width="488" height="372" src="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2019/04/Schermata-04-2458604-alle-11.08.51-1.png" alt="" srcset="h


Il mare negli occhi del Bambino

<figure><a href="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2018/12/xmas-books_LR.pdf"><img width="799" height="544" src="http://www.rightsofthe

Finning : una tradizione da cambiare

<figure><a href="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2018/12/xmas-books_LR.pdf"><img width="221" height="275" src="http://www.rightsofthe

Un mare di regali

<figure><a href="http://www.rightsofthesea.org/wp-content/uploads/2018/12/xmas-books_LR.pdf"><img width="720" height="540" src="http://www.rightsofthe

Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.